Truffe online per 4 milioni di euro: 3 arresti e 13 siti sequestrati

I criminali si occupavano di gestire 13 siti di shopping online in cui venivano proposti oggetti hi-tech a prezzi decisamente vantaggiosi.


La corsa ai regali di Natale, si sa, è l’occasione che i truffatori aspettando per tutto l’anno. Da un lato la crisi economica, e quindi la ricerca di offerte vantaggiose, dall’altra la foga di completare in breve tempo gli acquisti programmati sono proprio ciò su cui i truffatori puntano.

Da oggi il web italiano è un po’ più sicuro in questo senso grazie all’importante operazione della Polizia Postale di Roma che ha sgominato un’organizzazione criminale dedita proprio alle truffe online con un giro di affari stimato intorno ai 4 milioni di euro.

I criminali - almeno 7 persone di cui tre arrestate e quattro denunciate a piede libero - si occupavano di gestire 13 siti di shopping online, prontamente sequestrati dalle autorità, in cui venivano proposti oggetti hi-tech a prezzi decisamente vantaggiosi rispetto a quelli fatti da siti attendibili e affidabili come Amazon.it o ePrice.

A questi prezzi vantaggiosi veniva applicato un ulteriore sconto del 20 o 30%, rendendo di fatto quelle offerte assolutamente imperdibili. Il tutto era stato fatto nel migliore dei modi e a finire nella trappola non sono stati soltanto i più sprovveduti, ma anche chi generalmente è più attento quando si tratta di acquisti online.

Al momento gli agenti hanno identificato oltre 4 mila vittime per un totale di oltre 4 milioni di euro. I soldi, fanno sapere gli inquirenti, venivano prontamente ritirati dai criminali tramite prelievi bancomat e operazioni allo sportello presso istituti bancari e postali e successivamente trasferiti su altri conti correnti online.

Alla fine i truffatori sono stati identificati e arrestati tra Pescara e Campobasso, mentre le indagini proseguono senza sosta per capire l’estensione di questo giro di truffe e identificare altre possibili vittime e altri potenziali siti fraudolenti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail