Roma, traffico di droga dal Messico: 7 arresti tra Lazio, Toscana e Campania

I provvedimenti restrittivi a carico di 7 membri di questa organizzazione sono stati emessi dal gip del Tribunale di Roma su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia.


E’ stata sgominata a partire dalle prime ore di oggi tra Lazio, Toscana e Campania una maxi organizzazione criminale dedita al traffico internazionale di cocaina, una banda che si spostava e operava lungo l’asse Messico - Santo Domingo - Italia e si occupavano di smerciare la sostanza stupefacente sul territorio italiano.

I provvedimenti restrittivi a carico di 7 membri di questa organizzazione sono stati emessi dal gip del Tribunale di Roma su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia. Gli arrestati, secondo quanto accertato dagli inquirenti, sarebbero cittadini italiani e messicani, vicini al cartello della droga di Guadalajara.

Il sodalizio, fanno sapere le autorità, aveva scelto la modalità più classica per far entrare la droga in Italia: si avvaleva della collaborazione di giovani donne che si spostavano tra il Messico, Santo Domingo e l’Italia e trasportavano la droga nei bagagli a mano.

La droga era destinata a rifornire il mercato di stupefacenti gestito dai clan del vesuviano. Nel corso dell’operazione sono state compiute anche numerose perquisizioni tra il Lazio, la Toscana e la Campania nei confronti dei soggetti appartenenti all’organizzazione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail