Napoli, agguato in mezzo alla folla a Forcella: ucciso il pregiudicato Massimo Castellano

Nessun dubbio che fosse proprio lui il destinatario dell’agguato, anche se i motivi sono ancora in corso di accertamento.


Agguato mortale nel quartiere napoletano di Forcella, una vera e propria esecuzione compiuta nel tardo pomeriggio di ieri in via Giudecca Vecchia, molto affollata in quel momento.

I killer, probabilmente un paio di persone, sono arrivate a bordo di uno scooter e hanno crivellato di colpi il 43enne pregiudicato Massimo Castellano, raggiunto da tre colpi di pistola alla testa esplosi da una distanza ravvicinata e deceduto in pochi istanti.

L’uomo, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, si trovava a pochi passi dalla sua abitazione quando i killer sono entrati in azione. Castellano si sarebbe accorto di essere nel mirino dei due e avrebbe cercato di darsi alla fuga, purtroppo senza successo.

Nessun dubbio che fosse proprio lui il destinatario dell’agguato, anche se i motivi sono ancora in corso di accertamento.

L’esatta dinamica è ancora al vaglio degli inquirenti, mentre si fa strada l’ipotesi che l’omicidio sia collegato alla criminalità organizzata e, in particolare, agli equilibri criminali nel quartiere, saltati dopo le condanne del 6 dicembre scorso del Tribunale di Napoli, conseguenza dell’operazione Piazza Pulita che nel 2007 portò all’arresto di un centinaio di persona.

Le indagini proseguono.

  • shares
  • Mail