Fermo: 84enne condannato per violenza sessuale sulla badante

Un anno e sei mesi di condanna per l'anziano, con pena sospesa.

Un 84enne di Servigliano, in provincia di Fermo, è stato condannato ieri per violenza sessuale sulla sua badante, una donna di origine romena, per fatti risalenti al 2008.

Il processo - L’anziano, A.S., doveva difendersi dall’accusa di aver approfittato più volte sessualmente della badante. Ieri, nell’ultima udienza del processo, il collegio penale del tribunale di Fermo ha inflitto all’uomo una condanna ad anni 1 e mesi 6, con il beneficio della sospensione della pena vista l’età.

Gli abusi - A.S., viveva da solo perciò 5 anni fa aveva assunto una badante: mai la donna però si sarebbe aspettata di trovarsi di fronte a un 80enne che aveva approcci tutt’altro che normali nei suoi confronti. Comportamenti che sarebbero degenerati in veri e propri abusi sessuali che la badante è stata costretta a subire, fino a decidersi di denunciare tutto ai carabinieri.

Le indagini avevano permesso l’apertura di un fascicolo da parte della Procura della Repubblica di Fermo con la conseguente richiesta di rinvio a giudizio da parte del pm a carico dell’anziano difeso nel successivo procedimento penale dall’avvocato Michele Cimino.

© Foto TMNews - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail