Blitz contro gli anarchici della FAI: 10 arresti

Blitz contro gli anarchici della FAI/FRI. Stamattina i carabinieri del ROS hanno arrestato 10 persone, in varie regioni d'Italia e all'estero, con l'accusa di associazione con finalità di terrorismo ed eversione. Si tratterebbe di elementi di spicco della Federazione Anarchica Informale/Fronte Rivoluzionario Internazionale.

Gli arrestati sono ritenuti responsabili della progettazione e dell'organizzazione degli attentati, compiuti a dicembre 2009, all'Università Bocconi di Milano e al Cie di Gradisca d'Isonzo (GO) e di quelli di dicembre 2011 contro il direttore generale di Equitalia a Roma, la Deutsche Bank di Francoforte e l'Ambasciata greca di Parigi.

Otto misure cautelari sono state notificate in Italia; due all'estero, in Svizzera e Germania, a carico di due persone già detenute che avrebbero programmato e indirizzato dal carcere le azioni terroristiche del gruppo. Gli arrestati - secondo quanto detto a Skytg24 dal comandante del Ros, Giampaolo Ganzer - avrebbero collegamenti con chi ha rivendicato la gambizzazione, il mese scorso a Genova, del dirigente di Ansaldo Nucleare Roberto Adinolfi.

"La matrice dell'attentato Ansaldo è la stessa” ha detto il generale Ganzer. Nell'operazione, denominata Ardire, i carabinieri hanno eseguito una quarantina di perquisizioni a carico di altri 24 indagati. Le ordinanze di custodia cautelare riguarderebbero i maggiori esponenti della FAI e sono state emesse dal Gip del Tribunale di Perugia su richiesta della Procura della Repubblica locale.

Foto | ©TMNews

  • shares
  • Mail