Mafia: 10 arresti nel catanese, coinvolto l'ex sindaco di Mascali

Blitz dei carabinieri. Tra gli arrestati l'ex primo cittadino di Mascali Filippo Monteforte e l'ex deputato regionale Biagio Susinni.

Sono 10 gli arresti eseguiti questa mattina dai carabinieri per le accuse di corruzione aggravata dal metodo mafioso. Le indagini della DIA hanno ricostruito i rapporti che sarebbero intercorsi tra ex amministratori del comune di Mascali (Catania), sciolto per mafia nel 2013, membri delle cosche e imprenditori.

Tra gli arrestati ci sono anche l'ex sindaco di Mascali Filippo Monteforte e l'ex presidente del consiglio comunale Biagio Susinni. In manette anche Alfio Romeo, ritenuto un affiliato alla cosca Laudani.

Monteforte era stato iscritto nel registro degli indagati a gennaio scorso dagli inquirenti della procura di Catania per un’inchiesta su business dei rifiuti e mafia. Il comune di Mascali, centro di 13mila abitanti, fu sciolto nell’aprile scorso dal consiglio dei ministri, a seguito delle indagini affidate ai carabinieri della compagnia di Giarre.


Una prima richiesta d’arresto a carico dell’ex primo cittadino venne rigettata dal gip e poi anche dal tribunale del riesame di Catania. 
L’altro arresto “eccellente” di oggi è quello di Susinni, ex deputato regionale ed ex sindaco di Mascali oltreché ex presidente del consiglio comunale. L’uomo nel 2000 era stato arrestato in esecuzione di una condanna a 3 anni e 4 mesi di reclusione per l’accusa di corruzione nell’ambito di abusi edilizi e appalti pubblici.

Il consiglio comunale di Mascali era stato già sciolto a giugno del 1992 per pesanti condizionamenti della criminalità organizzata sugli amministratori.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail