Viareggio: riscuoteva la pensione della madre morta da 8 anni, denunciato

Denunciato dalla Gdf un 39enne che ha percepito senza averne diritto ben 63.140 euro.

Per otto anni si è recato all’ufficio postale per riscuotere la pensione della madre morta nel 2005. È accaduto a Viareggio dove un 39enne è stato scoperto e smascherato dalla Guardia di finanza.

Puntuale a inizio mese, l’uomo, un versiliese, si presentava presso l'ufficio postale per ritirare la pensione di invalidità della madre di circa 600 euro, grazie alla delega a suo tempo sottoscritta dal genitore, secondo uno schema visto e rivisto in truffe simili.

L’uomo è stato denunciato dalle Fiamme gialle di Viareggio per truffa aggravata ai danni dell'Inps, da cui ha percepito illecitamente una somma di denaro pari a 63.140 euro.

Dopo i controlli incrociati tra le banche dati dell'Inps e dell'anagrafe gli investigatori della Gdf hanno sentito odore di truffa, così hanno proseguito nelle indagini con accertamenti bancari e sentendo diversi testimoni.

Il tribunale di Lucca intanto ha disposto a carico dall’indagato il sequestro di beni mobili e immobili per l’equivalente di quanto sottratto.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail