A Linea Gialla la madre di Francesca Benetti: "Mia figlia è stata rapita"

Nella puntata di stasera alle 21:10 su La7 parla la madre della donna scomparsa nel Grossetano.

Questa sera durante la puntata di Linea Gialla, condotta da Salvo Sottile su La7 a partire dalle ore 21:10, sarà mandata in onda un'intervista realizzata dall'inviato Martino Villosio a Marisa Chelini, la madre di Francesca Benetti, la donna di 55 anni originaria della provincia di Vicenza e che è scomparsa da Follonica lo scorso 4 novembre.

La signora Chelini ha detto:

“Penso che mia figlia non sia stata trucidata, massacrata, sgozzata, ma potrebbe essere stata rapita, potrebbe essere ancora viva. Chissà dove e chissà quando potrà ritornare, non lo so”

Sconfortata, la madre di Fracesca ha aggiunto:

"Si vede che avevo avuto troppo (dalla vita , ndr), troppa fortuna, prima con i figli, poi con il lavoro, con il marito, poi in un anno si sta sbriciolando tutta la famiglia"

Ma Maria Chelini non è l'unica persona vicina a Francesca che è stata interpellata dai giornalisti di Linea Gialla. Fulvio Benelli, infatti, ha intervistato anche Fatima, la migliore amica della donna scomparsa, la quale ha ricordato la Benetti come una persona solare e ha raccontato che quando è andata a trovarla le ha riferito di un episodio particolare:

"Antonino Bilella l’ha chiamata, lei non ha risposto, perché forse aveva cose sue da fare, e lui ha preso l’iniziativa di chiamare i carabinieri e hanno rotto il vetro della cameretta di Villa Adua per andarla a cercare"

Fatima ha aggiunto che le fa male pensare ai momenti terribili che può aver vissuto la sua amica e che spera che almeno venga ritrovato il corpo perché non può pensare che rimanga nascosto, seppellito chissà dove.

  • shares
  • Mail