Savona: uomo incappucciato accoltella una donna in strada, fermato l’ex compagno

La polizia ha fermato nella mattinata il presunto responsabile, un savonese di 54 anni.

Una donna ucraina di 42 anni, Lidiya N., è stata aggredita questa mattina in strada a Vado Ligure, nel savonese, da un uomo incappucciato armato di coltello.

La vittima è stata ferita in modo grave con numerosi fendenti - nove in tutto, alle gambe e all’addome - ma lei stessa è riuscita a fermare una volante della polizia che ha poi chiamato i soccorsi. Sul posto la Croce Rossa di Vado Ligure e il personale del 118.

L’episodio è avvenuto davanti al negozio di frutta e verdura in cui la donna lavora, in via Piave, intorno alle 5.30. Prima di essere ricoverata in prognosi riservata all'ospedale San Paolo di Savona, dove è stata sottoposta a intervento chirurgico, la 42enne ha raccontato agli agenti la dinamica dell’aggressione e dato indicazioni sul responsabile, individuandolo nel suo ex compagno.


Poche ore dopo, come riporta la stampa locale, la polizia ha rintracciato e fermato a Savona il presunto responsabile, un 54enne del posto, Francesco De Giorgio, che tra l’altro era stato già stato denunciato in passato dalla compagna per stalking.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail