Brescia: 16enne morto annegato nel fiume Chiese

Per favorire le ricerche il livello del fiume era stato abbassato, il tragico ritrovamento nella tarda mattinata.

Intorno alle 13 di oggi è stato ritrovato il corpo senza vita di un ragazzo di 16 anni che la scorsa notte era finito, per motivi ancora da accertare, nelle acque del fiume Chiese, a Gavardo, nel bresciano.

Vigili del fuoco e sommozzatori erano impegnati nelle ricerche da quando è scattato l’allarme, cioè intorno alle 3 del mattino. Gli amici dell’adolescente avrebbero raccontato che tutti insieme stavano attraversando un ponte a piedi quando il 16enne si sarebbe gettato in acqua, di sua volontà, per finire poi trasportato dalla forte corrente.

Stamattina per favorire le ricerche il livello del fiume era stato abbassato, il cadavere del ragazzo a quel punto è stato notato nel letto del fiume all'altezza di via Tebaldina, a 200 metri circa da dove era scomparso risucchiato dalla forza dell'acqua.

Suicidio? Incidente? Una bravata finita in tragedia? Le indagini sono in mano ai carabinieri che innanzitutto stanno cercando di ricostruire cosa sia accaduto la scorsa notte prima che l’adolescente finisse nel Chiese senza più riemergere.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail