Catania: cadavere carbonizzato nel quartiere Nesima, ipotesi suicidio

Il 36enne Vincenzo Alessio Vazzano potrebbe essersi tolto la vita dopo una delusione d'amore, indaga la Squadra mobile.

Appartiene a Vincenzo Alessio Vazzano, di 36 anni, il cadavere carbonizzato rinvenuto la scorsa notte nel quartiere Nesima di Catania. Il corpo è stato trovato accanto alla sua auto, una Ford Ka, data alle fiamme.

Dopo l'allarme lanciato dai residenti sul posto, in via Aguglia, sono giunti polizia, carabinieri e vigili del fuoco.

Le indagini sono condotte dagli investigatori della Squadra Mobile di Catania che al momento non escludono che possa essersi trattato di un tragico ed estremo gesto, un suicidio dettato da ragioni sentimentali. 

Tutta da chiarire in ogni caso la dinamica dell'accaduto. Intanto il corpo di Vazzano stato trasferito su ordine della procura etnea presso l’obitorio dell’ospedale Garibaldi.

(in aggiornamento)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail