Abruzzo, sgominata banda di rapinatori e ladri: 20 arresti

La banda avrebbe iniziato la propria attività criminale del 2012 e in pochi mesi sarebbe riuscita a mettere a segno decine di colpi.


Maxi operazione degli agenti del commissariato di Avezzano e della squadra Mobile dell'Aquila finalizzata alla decapitazione di una banda di criminali specializzata in furti e rapine ai danni di commercianti e cittadini.

Dalle prime ore di oggi oltre 150 agenti hanno preso parte all’operazione denominata Eldorado ed eseguito 20 misure di custodia cautelare in carcere nei confronti di altrettanti criminali, quasi tutti italiani e residenti in Abruzzo tra Avezzano e l’Aquila.

La banda, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, avrebbe iniziato la propria attività criminale del 2012 e in pochi mesi sarebbe riuscita a mettere a segno decine di colpi, introducendosi nelle abitazioni dei cittadini e in esercizi commerciali, arrivando, come scrive oggi Terre Marsicane, a inseguire la gente per strada e malmenarla in caso di resistenza.

I banditi si occupavano anche di ricettare la merce rubata e in alcune occasioni avrebbero portato avanti delle vere e proprio estorsioni. Tra gli esercizi rapinati ci sarebbero almeno un Compro Oro, un supermercato e due scuole, l'Istituto Scolastico dell'Agricoltura e l'Istituto scolastico dell'Arte di Avezzano, in cui la banda si sarebbe introdotta nella notte tra il 18 ed il 19 novembre del 2012 per rubare computer e lastre d’argento e rame.

Gli arresti sono stati disposti dal gip del Tribunale di Avezzano Maria Proia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail