Un giorno in pretura puntata del 9 novembre 2013: lo scandalo della clinica Santa Rita, seconda parte

La seconda delle tre puntate di Un giorno in pretura dedicata allo scandalo della clinica Santa Rita: le testimonianze dei pazienti operati inutilmente ai polmoni.

Sabato 9 novembre è andata in onda la seconda delle tre puntate di Un giorno in pretura dedicate allo scandalo della Clinica Santa Rita. Se nella prima puntata abbiamo potuto vedere come si è arrivati all'inchiesta che ha portato alla luce gli illeciti commessi e come si sono poi svolte le prime indagini, nella seconda puntata si è dedicato ampio spazio alle testimonianze di quei pazienti che si sono visti sottoporre a inutili interventi di chirurgia toracica, prevalentemente biopsie polmonari, con lo spauracchio (falso) di un tumore.

A compiere tutti gli interventi chirurgici, defiti assolutamente inutili dai periti incaricati dal pubblico ministero e dal Tribunale di Milano, è stato il dott. Brega Massone insieme alla sua equipe, composta dal dottor Presicci e dal dottor Pansera.

Secondo l'accusa, i tre medici avrebbero consapevolmente sottoposto i loro pazienti a inutili e anzi dannosi interventi chirurgici (dannosi quanto alle loro conseguenze) per ottenere poi i rimborsi degli stessi dal servizio sanitario, mettendo in essere una vera e propria truffa ai danni dello Stato, oltre che macchiandosi del reato di lesioni nei confronti dei pazienti.

Davanti al Tribunale penale di Milano hanno quindi sfilato tutti i pazienti operati dal dottor Brega Massone, per supposti tumori polmonari da accertare attraverso biopsie e quindi interventi chirurgici, e tutti - tranne uno a favore del medico - hanno testimoniato come quelle operazioni abbiano inciso negativamente sulla loro salute fisica e psichica. Versioni tra l'altro confermate dai periti incaricati dalla accusa e dal tribunale, che hanno studiato le loro cartelle cliniche.

Ancora una volta, a inchiodare alle proprio responsabilità il dottor Brega Massone ci sono delle intercettazioni telefoniche, che spingono gli inquirenti ad essere certi delle accuse che vengono mosse al medico.

La prossima settima, la terza e ultima puntata dedicata al caso, si occuperà delle tante testimonianze di donne che nella clinica Santa Rita sono state sottoposte a interventi al seno, sempre per sospette patologie tumorali, fino poi a giungere alla sentenza di condanna nei confronti dei medici coinvolti.

  • shares
  • Mail