Clan Sperandeo, Iadanza-Panella e Pagnozzi: 24 arresti nel Beneventano

Sono 24 gli arresti eseguiti questa mattina da carabinieri e polizia a carico di altrettanti presunti esponenti della criminalità organizzata del beneventano.

Le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state emesse dal gip di Napoli, su richiesta della locale Dda, e riguarderebbero elementi di spicco dei clan di camorra Sparandeo, attivo a Benevento, Iadanza-Panella e Pagnozzi, rispettivamente attivi a Montesarchio (BN) e San Martino Valle Caudina, nell’avellinese.

13 arresti sono stati eseguiti dai carabinieri della Compagnia di Montesarchio, gli altri 11 dalla Squadra mobile di Benevento. I fatti contestati risalgono al biennio 2009-2010. Le accuse per gli indagati sono a vario titolo tentato omicidio, usura, estorsione, detenzione e porto di armi ed esplosivi, con l'aggravante del metodo mafioso.

Commercianti e imprenditori delle zone sopracitate, è emerso all’attività investigativa, venivano continuamente minacciati con armi, in qualche caso condotti fisicamente davanti ai boss. Gli uomini dei clan, sempre a scopo di intimidazione, usavano anche ordigni esplosivi artigianali, con micce a lenta combustione, nei quali inserivano chiodi e pezzi di ferro.

Foto | ©TMNews

  • shares
  • Mail