Foggia: pregiudicato 65enne ucciso in un agguato

La vittima è Gaetano D'Aloia. L'uomo era tornato in libertà nel 2007 dopo aver scontato una condanna per droga e armi.

Omicidio la scorsa notte a San Severo, nel foggiano, dove un pregiudicato di 65 anni  Gaetano Ettore D'Aloia è stato ucciso in un agguato compiuto a colpi di pistola.

Secondo una prima ricostruzione della dinamica dopo mezzanotte D’Aloia era al volante della sua auto quando è stato affiancato da un’altra vettura, o da un mezzo a due ruote, su cui viaggiano i killer. Una decina in tutto i proiettili esplosi all’indirizzo del 65enne che stava transitando in direzione del castello di Torremaggiore, lungo la strada che va verso San Paolo di Civitate.

Indagano i carabinieri che stanno interrogando conoscenti e amici del pregiudicato, per ricostruire le sue ultime ore di vita e capire se nella sua vettura ci fosse, come sembra, un’altra persona al momento dell'agguato.

D'Aloia era tornato in libertà nel 2007 dopo aver scontato una condanna per droga e armi. Gli investigatori non escludono che il movente del delitto possa essere legato proprio agli ambienti dello spaccio di droga.

Il timore degli inquirenti è che si riaccenda una nuova guerra di mala tra San Severo e Torremaggiore. A giugno scorso - come ricorda la Repubblica Bari -, era stato ucciso in un agguato il 61enne sanseverese Felice Cosenza, con piccoli precedenti in materia di stupefacenti e che negli anni Settanta era stato arrestato in Lombardia in quanto ritenuto un corriere della droga.

© Foto TM News - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail