Storie Maledette, prima puntata del 14 settembre 2013: la storia di Luciana Cristallo

Franca Leosini ci racconta la storia di Luciana Cristallo, processata per l'omicidio dell'ex marito e assolta per legittima difesa.

È tornato ieri sera l’appuntamento con Storie Maledette (qui la recensione), programma cult di Franca Leosini (qui la nostra intervista) che da quasi 20 anni appassiona il pubblico di Rai3. La prima puntata è dedicata al caso di Luciana Cristallo, che verrà trattato eccezionalmente in due puntate, la seconda delle quali andrà in onda sabato prossimo. Un caso che, come ci ha spiegato la stessa Leosini, “ha fatto giurisprudenza, perché è la prima volta nella storia della giustizia italiana che una persona, pur avendo ucciso, viene assolta in quanto ha agito per legittima difesa, senza che però ci siano stati testimoni del fatto”.

Luciana Cristallo è stata infatti assolta, dopo essere stata processata per l’omicidio dell’ex marito, l’imprenditore Domenico Bruno, in complicità del compagno Fabrizio Rubini. Il delitto è del 2004, ma i presupposti per quanto accaduto hanno radici molto più lontane nel tempo, addirittura vent’anni prima.

A raccontare questi vent’anni, molti dei quali contraddistinti dalla violenza, ci ha pensato – come di consueto – la Leosini, che ha ospitato in studio la Cristallo. Il racconto della conduttrice si è alternato a quello della protagonista di questa triste vicenda, intervallato poi da spezzoni di fiction rappresentativi dei fatti.

Nell’estate del 1983 Luciana Cristallo, che vive a Roma ma ha origini calabresi, conosce al mare in Calabria Domenico, di sei anni più grande. Lei ha solo 17 anni ed è amore a prima vista, travolgente e forte come solo gli amori adolescenziali sanno essere. I due ragazzi continuano a frequentarsi anche dopo l’estate, con Domenico che va e torna da Roma per vedere Luciana. Ben presto i due decidono di portare la loro relazione a un altro livello e fanno la classica “fuitina” , che li porterà subito dopo a convolare a nozze con la benedizione delle famiglie.

Sia Luciana che Domenico vengono da due famiglie molto note di Catanzaro. Il padre di lei è un veterinario che si è trasferito a Roma, il padre di lui è un uomo molto ricco della città calabrese, che ha avuto il ragazzo da un relazione con la collaboratrice domestica. La moglie del padre è sterile e accoglie questo figlio come se fosse suo. Domenico si ritrova così con due madri e cresce viziato e coccolato, consapevole della fortuna di essere nato in una famiglia benestante.

Quello che in un primo momento sembra essere un matrimonio felice ben presto si rivela però un incubo. Il principe azzurro immaginato da Luciana lascia il posto a un uomo infedele e violento, che non rispetta la moglie e che non ha alcun riguardo nei suoi confronti. A questo si aggiunga che la madre del ragazzo, ormai diventata la moglie del padre, rimasto vedovo, è gelosissima del figlio e non sopporta Luciana.

Dal matrimonio nascono quattro figli, tre maschi e una femmina, ma a brevi momenti felici si alternano lunghi periodi di paure, dolore, violenze. La Cristallo prende la decisione di tornare a vivere a Roma, dove si trova la sua famiglia, e riprende in mano la sua vita. Ben presto Domenico la raggiunge e i due cercano di salvare il matrimonio. La tranquillità dura poco, e ricominciano le violenze, le scenate di gelosia, i tentativi di ricominciare sui cocci di un rapporto ormai distrutto.

Luciana decide quindi di separarsi, e dopo la separazione nella sua vita entra un altro uomo, il commercialista Fabrizio Rubini. Neanche la separazione e la presenza di un altro uomo nella vita dell’ex moglie mettono però fine alla gelosia morbosa di Bruno, che si mostra sempre più violento e pericoloso. Le denunce della Cristallo, molte delle quali ritirate e alcune no, non si contano più.

Nonostante questa situazione, però, la donna decide una sera di invitare l’ex marito a cena, nella sua nuova casa, per discutere da sola con lui delle questioni delicate che riguardano anche i loro quattro figli. Ma una serata tranquilla ben presto si trasforma in un incubo con Domenico Bruno che, come racconta Luciana, esplode nella sua solita violenza.

Quello che poi accadrà, lo scopriremo sabato prossimo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 30 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO