Clan dei Casalesi: 10 arresti per estorsione. Colpito gruppo Setola


Dieci presunti affiliati al clan dei Casalesi, gruppo Setola, sono stati arrestati stamattina dai carabinieri di Caserta. Sono accusati di aver messo a segno una grossa estorsione ai danni degli imprenditori Passarelli, di averli intimiditi a tal fine anche esplodendo, a settembre 2008, raffiche di kalashnikov contro le le saracinesche di un loro supermercato a Villa Literno.

Le indagini hanno riguardato il periodo giugno-settembre 2008. Gli arrestati sono stati raggiunti da un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli su richiesta della Dda. Tra i destinatari dei provvedimenti c'è anche Giuseppe Setola, ritenuto a capo dell'ala stragista del clan, arrestato nel 2009 e attualmente in regime di 41 bis.

I fratelli Passarelli, hanno informato i carabinieri, erano già oggetto di indagine per un presunto riciclaggio di grossi capitali, frutto delle attività illecite deli Casalesi, in attività imprenditoriali.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail