Roberta Ragusa: due nuovi indagati

Caso Ragusa a una svolta? Indagati il padre e l’amante di Antonio Logli, per l'ipotesi di reato di favoreggiamento. Procura "atto dovuto".

Ci sarebbero due nuovi indagati nell'inchiesta sulla scomparsa di Roberta Ragusa la 45enne imprenditrice di Gello, nel pisano, sparita dalla sua abitazione nella notte tra il 13 e il 14 gennaio del 2012.

La procura di Pisa avrebbe infatti iscritto sul registro degli indagati oltre al marito di Roberta, Antonio Logli (accusato di omicidio e occultamento di cadavere) Sara Calzolaio, la 29enne indicata come l’amante di Logli, e Valdemaro Logli, padre del marito di Roberta.

Secondo fonti giudiziarie citate dall'AdnKronos si tratterebbe di un atto dovuto per il prosieguo delle indagini.

Per entrambi i nuovi indagati l’accusa sarebbe di favoreggiamento. Ora i carabinieri dei Ris di Roma potranno effettuare tutti gli accertamenti del caso, ad esempio nelle loro auto. Domani gli esperti del Nucleo di investigazione scientifica della capitale analizzeranno tre automezzi: il furgone utilizzato per lavoro dal marito di Roberta, in cui una testimone afferma di aver visto fazzoletti insanguinati, e le auto di Sara Calzolaio e del padre di Logli.

La teste che ha detto di aver visto i fazzoletti di carta impregnati di tracce ematiche nel furgone è una collega di Antonio Logli. Il mezzo era finora rimasto estraneo agli accertamenti proprio perché di proprietà della ditta per cui l'uomo lavora.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO