Samo, omicidio: consigliere comunale Vincenzo Sgabellone ucciso in un agguato


Omicidio a Samo, centro di 900 abitanti in provincia di Reggio Calabria. La vittima è un consigliere comunale di 31 anni, Vincenzo Sgabellone, ucciso a colpi di pistola.

L’uomo era stato eletto nel 2009 con la lista civica "Pace, libertà e progresso" e faceva parte della maggioranza in consiglio comunale. A scoprire l’omicidio i carabinieri che hanno trovato il cadavere di Sgabellone in una zona di campagna, in località Scorizzi.

L’omicidio sarebbe avvenuto nella serata di sabato. Sgabellone si era recato in campagna, presso un terreno di proprietà della famiglia, per occuparsi di alcuni animali. Vicino al cadavere era parcheggiata l’auto del padre del 31enne, data alle fiamme. Contro il consigliere comunale sarebbero stati esplosi una decina di proiettili con una pistola calibro 7.65.

Le modalità dell’omicidio, si legge su Cn24, non fanno escludere agli investigatori l’ipotesi della criminalità organizzata locale, ma in questa fase si indaga a 360 gradi e nessuna possibile pista viene tralasciata. A coordinare il lavoro dei carabinieri della compagnia di Bianco il pm Antonio Cosentino.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail