Delitto Melania Rea: la soldatessa Ludovica rivela di amare ancora Salvatore Parolisi

CarmelaMelaniaRea2011

E' durato oltre otto ore l'interrogatorio della soldatessa Ludovica Perrone, sentita venerdì dai pm di Teramo, Greta Aloisi e Davide Rosati, come testimone nel caso dell'omicidio di Melania Rea.

La donna, amante di lunga data del caporal maggiore dell'esercito Salvatore Parolisi, marito di Melania ed unica persona in carcere per quel delitto, ha ribadito ancora una volta il suo legame con Parolisi, le sue promesse di una vita insieme e i loro incontri di nascosto.

Poi la rivelazione, "lo amo ancora", che poco aggiunge al quadro investigativo. Ma gli interrogatori dei pm non sono ancora terminati: nel corso delle prossime ore saranno risentite le amiche di Melania, con particolare attenzione a quelle di Folignano.

Si legge su Il Centro:

Tra queste c'è Sonia, l'amica con cui la vittima aveva appuntamento nel pomeriggio del 18 aprile, il giorno della scomparsa, e che tra le 14.30 e le 15 di quel giorno la chiama più volte sul cellulare senza ottenere risposta. Una audizione, la sua, che potrebbe essere importante anche per aggiungere nuovi elementi di conoscenza sulla borsa di Melania, quella che attualmente è all'esame della procura e che, secondo l'accusa, potrebbe non essere quella della giovane mamma.

Le indagini proseguono.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: