Spoleto: ucciso Umberto Roscini, il genero Lino Monteverde si toglie la vita. Ipotesi omicidio-suicidio


Probabile caso di omicidio-suicidio a San Giovanni Baiano, frazione di Spoleto (Perugia), dove ieri mattina un 83enne, Umberto Roscini, è stato trovato privo di vita in casa con un colpo di pistola alla nuca. Al primo piano dello stesso edificio abitava il genero, Lino Monteverde, 50 anni: il suo cadavere è stato rinvenuto in serata in un terreno poco distante.

Secondo i primi rilievi Monteverde si è sparato alla testa con una Beretta calibro 7.65 regolarmente detenuta. Sarebbe la stessa pistola che ha ucciso il suocero. Il 50enne era separato dalla moglie e secondo gli investigatori con Roscini c’erano delle tensioni, pare per motivi economici.

A scoprire il presunto omicidio dell’anziano è stata una nipote, preoccupata perché non riusciva a sentirlo al telefono. Del caso si occupano gli uomini della questura di Perugia e i colleghi del commissariato di Spoleto.

Via | Il sito di Perugia

  • shares
  • Mail