Bergamo, uccide la moglie Romina Acerbis: in manette il pregiudicato Maurizio Ciccarelli

omicidioRominaAcerbis

Ancora una tragedia in famiglia, una lite finita nel sangue a Bergamo, in una palazzina di via Fermi. Maurizio Ciccarelli, pregiudicato di 49 anni agli arresti domiciliari per furto, intorno alle 15 di ieri ha raggiunto la moglie Romina Acerbis, 28 anni, che in quel momento si trovava nell'abitazione dei suoi familiari, e l'ha uccisa al termine di una discussione sfociata in lite.

L'ha strangolata e subito dopo, per sua stessa ammissione, ha portato il corpo in camera da letto. Poi, in preda al panico è tornato nel suo appartamento e, circa cinque ore dopo il delitto, ha allertato le autorità ed ha confessato tutto.

E' stato arrestato nella sua abitazione, mentre era impegnato a preparare la valigia per il carcere. L'accusa per lui è di omicidio volontario.

Resta da chiarire il movente: Ciccarelli ha raccontato ai militari che la lite era nata perchè Romina, nonostante i due si fossero lasciati da tempo, voleva fortemente un figlio da lui. Lui si era opposto più volte a quella richiesta e ieri ha compiuto l'insano gesto.

Via | Bergamo News

  • shares
  • Mail