Omicidio del piccolo Gabriel: 16 anni in appello alla madre e all'ex convivente

ProcessoAppelloMorteGabriel

Sicuramente vi ricorderete la triste vicenda del piccolo Gabriel, il bimbo di appena 17 mesi deceduto ad Imperia il 14 maggio 2009 in seguito alle gravi lesioni riportate dopo le percosse subite da parte della madre Elizabete Petersone e del compagno Paolo Arrigo.

I due, condannati in primo grado ad 11 anni di reclusione, oggi sono tornati in aula per l'ultima udienza del processo di secondo grado che si è tenuto presso la Corte d'Assise d'Appello di Genova.

Oggi è stata accolta la richiesta del Procuratore Generale di Genova Luigi Cavadini Lenuzza, secondo il quale era da riconoscere per entrambi gli imputati l'aggravante dei futili motivi, esclusa invece in primo grado.

E così è stato: i due, dopo circa tre ore di camera di consiglio, sono stati condannati a scontare 16 anni di carcere.

Ora l'ultima parola spetta alla Corte di Cassazione, visto che i legali difensori della Petersone e di Arrigo hanno già annunciato l'intenzione di presentare ricorso contro questa sentenza.

Via | Sanremo News

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: