Locri, omicidio: Pietro Marsiglia ucciso in un agguato


Si torna a sparare nel Reggino. A Locri ieri mattina è stato ucciso Pietro Marsiglia, 66 anni, gestore di uno stabilimento balneare, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato freddato in strada con quattro colpi di pistola. A dare l’allarme è stata una telefonata anonima che segnalava un uomo a terra.

Sull’omicidio indagano i carabinieri, che per ora non si sbilanciano. Si scava nella vita privata di Marsiglia, senza tralasciare nessuna ipotesi compresa quella che conduce alla pista criminalità organizzata. Scrive Tele Reggio :


Era legato ad esponenti della cosca Cordì di Locri, Pietro Marsiglia (...). E' quanto si è appreso in ambienti investigativi. In una occasione, nel novembre del 1999, l'uomo fu arrestato per tentata estorsione ai danni di un commerciante insieme ad Antonio Cordì, all'epoca ritenuto il capo della cosca. Marsiglia, tuttavia, per quella vicenda fu prosciolto. Col passare degli anni, secondo quanto si è appreso in ambienti investigativi, il legame con la famiglia mafiosa sarebbe andato scemando.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail