UK, uccise il pedofilo Colin Hatch e tentò di uccidere Ian Huntley: oggi la sentenza per il detenuto Damien Fowkes

Damien Fowkes

Si sta per concludere in Inghilterra il processo per il tentato omicidio del pedofilo assassino Ian Huntley.

Ne parlavamo pochi giorni fa, in occasione dell'omicidio del pedofilo Mitchell Harrison, ucciso nel carcere di massima sicurezza di Frankland da due detenuti: Ian Huntley, che sta scontando due ergastoli nello stesso carcere per l'omicidio di due bambine di 10 anni, Holly Wells e Jessica Chapman, fu sgozzato da un detenuto nel marzo dello scorso anno.

L'uomo fu salvato in estremis e, dopo aver trascorso tre giorni in ospedale, era tornato in carcere e controllato a vista 24 ore al giorno per un costo giornaliero di 3mila euro. Ora il detenuto che aveva cercato di ucciderlo, Damien Fowkes, è sotto processo.

Lui, che sta scontando una condanna per rapina a mano armata, ha rivelato in aula di aver programmato quell'aggressione per diverse settimane e di esser rimasto dispiaciuto per non essere riuscito ad uccidere Huntley.

Ma quel tentato omicidio non è l'unico reato contestato a Fowkes in questo processo: il 36enne, dopo quell'aggressione, fu trasferito nel carcere di Full Sutton, nello Yorkshire, e lì, 11 mesi dopo, ha ucciso un'altra persona, in pedofilo assassino Colin Hatch, condannato per aver violentato ed ucciso un bambino di 7 anni.

La sentenza per Fowkes, che ha dichiarato in tribunale di odiare i pedofili più di ogni altra cosa, sarà emessa oggi.

Via | This Is Hull And East Riding

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: