Neonato scomparso a Folignano, chiesto incidente probatorio per l'ultima versione di Katia Reginella

bimbo folignano

Ancora un colpo di scena nel caso del piccolo Jason, il bimbo di appena 2 mesi e mezzo scomparso a Folignano da diverse settimane e non ancora ritrovato.

Mentre le speranze di ritrovarlo vivo sono ormai pressoché nulle, la madre Katia Reginella ha deciso di cambiare avvocato.

Lei, detenuta nel carcere di Castrogno da più di un mese, ha revocato l'incarico al legale Francesco Ciabattoni e chiesto di poter essere difesa da Felice Franchi, che al momento sta difendendo il marito Denny Pruscino, nonché padre putativo del piccolo Jason.

La decisione arriva a poche ore di distanza dalla richiesta di effettuare una perizia psichiatrica sulla donna avanzata da Ciabattoni.

Al momento, mentre Felice Franchi sta valutando se accettare o meno l'incarico, tale richiesta è stata congelata.

Nel frattempo i sostituti procuratori Carmine Pirozzoli e Cinzia Piccioni hanno chiesto l’incidente probatorio per far chiarezza sull'ultima versione dei fatti fornita dalla Reginella, secondo la quale ad uccidere il piccolo Jason sarebbe stato Pruscino in un impeto di rabbia.

Via | Il Resto Del Carlino

  • shares
  • Mail