Omicidio-suicidio a Casalpusterlengo, uccide la moglie a coltellate e si toglie la vita


Omicidio-suicidio tra le mura domestiche. È la conclusione alla quale sono giunti gli investigatori che venerdì sera, nel Lodigiano, a Casalpusterlengo, hanno trovato i corpi senza vista dei coniugi S.P. e L.D..

I vicini di casa hanno raccontato di aver sentito i due litigare verso l'orario di cena nella loro abitazione. «Stavamo cenando - avrebbero detto ai carabinieri - quando improvvisamente abbiamo sentito delle grida».

La donna secondo i primi rilievi è stata uccisa a coltellate, il marito si sarebbe poi tolto la vita con la stessa arma. Gli investigatori sono al lavoro per ricostruire i minuti immediatamente precedenti alla tragedia e cercare di capire cosa possa esserci dietro. La coppia lascia tre figli.

Mercoledì scorso un altro omicidio-suicidio si è consumato in provincia dell'Aquila. A Celano un uomo di 42 anni ha ucciso la moglie a coltellate prima di impiccarsi.

  • shares
  • Mail