Sovico, il 18enne Lorenzo Cenzato ucciso durante una lite: il 17enne arrestato confessa


Ha 17 anni il ragazzo sudamericano fermato ieri con l’accusa di aver ucciso con un collo di bottiglia, Lorenzo Cenzato, 18 anni, al culmine di una lite avvenuta per strada a Sovico, in provincia di Monza e Brianza.

Il minorenne, di nazionalità ecuadoriana, è stato rintracciato dai carabinieri grazie al racconto di alcuni testimoni, altri 6 o 7 ragazzi presenti al momento dei fatti. La discussione sarebbe iniziata mentre il gruppo di giovanissimi giocava a carte in piazza Riva. "Non mi devi rispondere così", da questa frase sarebbe nata la lite finita nel sangue.

Il padre di Lorenzo ieri è stato raggiunto dall'AdnKronos: "Siamo distrutti, vogliamo sapere perché e aspettiamo notizie: è uscito verso le 14, ma non mi ha detto dove andava". "C'è tanta rabbia. Ora non è il momento del perdono, prima voglio capire cosa è successo". Il sindaco di Sovico ha fatto sapere che proclamerà il lutto cittadino.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail