Omicidio nel Torinese: Salvatore Scaldone uccide la moglie e si costituisce

Vauda Canavese

Ancora una tragedia in famiglia, consumatasi la notte scorsa a Vauda Canavese, alle porte di Torino, e conclusasi con l'arresto dell'assassino.

Salvatore Scaldone, operaio di 51 anni, ha ucciso la moglie Mariella Gili Vinardi, 46 anni, con un colpo di pistola alla nuca al termine dell'ennesima discussione.

A chiamare i Carabinieri è stato lo stesso Scaldone, che ha confessato subito il delitto e si è lasciato arrestare. Alla base del gesto, sostengono gli inquirenti, ci sarebbe stato un deterioramento dei rapporti tra i due coniugi, iniziato tempo prima.

Via | La Stampa

  • shares
  • Mail