Benetutti, omicidio: Giovanni Antonio Ricci ucciso in un agguato

Ucciso a colpi di fucile nelle campagne di Benetutti in provincia di Sassari. L’omicidio è avvenuto ieri sera in località Sa Matta, vittima Giovanni Antonio Ricci, allevatore di 32 anni, già noto alle forze dell'ordine. L’uomo stava rientrando a casa in auto insieme ai figli di uno e tre anni intorno alle 21:30.

Il killer, ad gire sarebbe stata una sola persona appostata dietro un muretto, prima di aprire il fuoco ha aspettato che Ricci scendesse dalla vettura e posasse a terra le buste della spesa. Quattro colpi esplosi a distanza ravvicinata che non hanno lasciato scampo al 32enne e hanno fatto uscire immediatamente di casa la moglie. La donna, incinta, è riuscita a portare fuori dall'abitacolo i suoi bambini rimasti illesi e a dare l'allarme. Sul posto i carabinieri di Bono hanno già rilevato delle impronte e trovato alcuni mozziconi di sigaretta. Le indagini sono coordinate dal magistrato di turno della Procura di Sassari, Carlo Scalas.

Ricci era stato condannato a 5 anni di carcere per dei furti commessi nel Goceano e in Barbagia, per detenzioni di armi, munizioni e rapina. Ultimamente pare fosse preoccupato per la sua incolumità. Sei anni fa, il 5 agosto, venne ucciso il padre, Giuseppe Ricci, 61 anni, ex comandante dei Barracelli, raggiunto da alcune fucilate mentre era sul balcone di casa.

Via | La Nuova Sardegna

  • shares
  • Mail