Enna: prepara cocktail di farmaci per uccidere il marito e lo testa su una vicina di casa

Scritto da: -

ProntoSoccorso

Stanca dei continui tradimenti del marito, una 50enne di Piazza Armerina, in provincia di Enna, ha preparato un cocktail letale di farmaci con l’intenzione di somministrarlo al fedifrago in modo da ucciderlo.

Preoccupata per la possibile mancata riuscita del suo piano, la 50nne, ne parla questa mattina il quotidiano ViviEnna, ha testato il pericoloso cocktail su una sua vicina di casa.

Ha invitato a casa la ragazza, definita ingenua nel verbale di denuncia fatto dai carabinieri, e le ha offerto un bicchiera d’acqua in cui aveva già sciolto il miscuglio.

La vicina, dopo essersi limitata a commentare lo strano sapore della bevanda, è tornata a casa. A quel punto la 50enne, in preda ai sensi di colpa, è corsa subito dai carabinieri dichiarando di aver avvelenato la giovane.

Ha fornito una piena confessione, raccontando nel dettaglio cosa era successo ieri mattina. I militari, dopo aver raccolto le sue dichiarazioni, hanno raggiunto l’abitazione della ragazza avvelenata:

I poliziotti armerini, giunti presso l’abitazione accertavano la presenza della giovane donna, che si presentava in buone condizioni generali di salute, interloquendo correttamente con i poliziotti. Ciò nonostante, la donna veniva immediatamente trasportata presso il locale nosocomio da personale del 118, fatto convenire sul posto.

Alla fine tutto si è risolto nel migliore dei modi: la giovane è stata dimessa dall’ospedale di Chiello con una prognosi di 3 giorni, mentre la 50enne è stata denunciata in stato di libertà per lesioni aggravate.

Via | ViviEnna

Vota l'articolo:
3.96 su 5.00 basato su 28 voti.