Elisa Claps: chiuse le indagini, Restivo è accusato di omicidio volontario pluriaggravato

ElisaClaps

Sono state dichiarate concluse le indagini sull'omicidio di Elisa Claps, scomparsa a Potenza il 12 settembre 1993 e ritrovata cadavere il 17 marzo 2010 nel sottotetto della chiesa della Santissima Trinità.

La Procura di Salerno ha chiuso le indagini e l'avviso è già stato notificato ai legali Mario e Stefania Marinelli, difensori di Danilo Restivo, ora sotto processo in Inghilterra per l'omicidio di Heather Barnett.

Il 39enne potentino resta l'unico indagato: per lui l'accusa è di omicidio volontario pluriaggravato.

Per la Procura Elisa Claps è stata uccisa il 12 novembre 1993, giorno della sua scomparsa, da Danilo Restivo dopo un tentativo di approccio sessuale. Il luogo del delitto, sempre secondo la Procura, sarebbe proprio il sottotetto della chiesa.

Resta invece aperta la seconda inchiesta collegata al caso, quella sul ritrovamento del corpo e sull'ipotesi che anche altre persone fossero a conoscenza della presenza del corpo di Elisa nel sottotetto.

Via | Il Quotidiano della Basilicata

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 22 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail