Misteri d’Italia: retrospettiva a Roma dal 16 al 26 novembre

MisteriD'ITalia_Foto

Nel manifesto di un piccolo film del 1994, Strane storie di Sandro Baldoni, campeggia un’immagine tanto surreale quanto inquietante: quella di un enorme squalo che, come piombato dal cielo, ha la testa conficcata nella carcassa di un vagone dell’Italicus, il tristemente famoso “espresso” Roma-Monaco di Baviera devastato da una bomba il 4 agosto 1974. Per questa come per altre oscure vicende degli ultimi sessant’anni non sono mai stati trovati i responsabili. Una strana storia dunque, al pari dei fatti relativi a Portella della Ginestra, piazza Fontana, Brescia, Ustica, Bologna o, ancora, ai tentati Golpe De Lorenzo e Borghese, ai “casi” Mattei, Moro, Ambrosoli e all’omicidio di Pier Paolo Pasolini fino alle stragi di mafia degli anni Novanta e al G8 di Genova. Tutte quelle storie, insomma, che appartengono al contesto dei cosiddetti “Misteri d’Italia”.

Sono questi gli argomenti al centro della retrospettiva che si terrà a Roma, presso la Cineteca Nazionale - Cinema Trevi dal 16 al 26 novembre.

Misteri D'Italia, questo il titolo, adotterà uno sguardo ad ampio raggio, capace di rendere conto del cinema d’autore così come dei casi più rilevanti di quella produzione documentaria e indipendente che, parimenti, ha tentato di fronteggiare, spesso “a caldo”, questioni cruciali all’interno di tale scenario.

La programmazione segue un criterio cronologico relativo ai fatti storici tematizzati, tenendo in considerazione, quanto alla prima parte della rassegna, il periodo compreso tra l’eccidio di Portella della Ginestra e la strage di Bologna. La seconda parte della retrospettiva, prendendo avvio dalle opere filmiche incentrate sul “nodo” Calvi-Sindona e sulla strage di Ustica, si rivolgerà invece al periodo storico culminante con i “misteri di oggi”, cinematograficamente rappresentati perlopiù dalle opere sui fatti relativi al G8 di Genova 2001.

La retrospettiva (qui il manifesto) è curata da Christian Uva con la collaborazione di Pierpaolo De Sanctis e sarà integrata da una serie di incontri con addetti ai lavori, studiosi, giornalisti, magistrati.

MisteriD'ITalia_Film

L'inaugurazione si terrà lunedì 15 novembre, ore 11, presso il DAMS dell’Università Roma Tre (Aula B1, via Ostiense 133) con una tavola rotonda moderata da Giorgio De Vincenti e Enrico Magrelli e con la partecipazione di Giovanni Fasanella, Aurelio Grimaldi, Rosario Priore, Andrea Purgatori e Riccardo Tozzi.

Moltissimi i film in programma, da Salvatore Giuliano (1961) di Francesco Rosi a Il Sasso In Bocca (1970) di Giuseppe Ferrara, passando per i più recenti La notte quando è morto Pasolini (2009) e Gladio - L'esercito segreto della Nato, diretto da Andread Pichler nel 2009.

Potete trovare il calendario delle proiezioni (molte gratuite) e degli incontri a questo indirizzo.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO