'Ndrangheta, arrestato in Colombia il narcotrafficante latitante Domenico Trimboli

E' finita a Medellín, in Colombia, la lunga latitanza di Domenico Trimboli, presunto affiliato dell'omonima 'ndrina di Platì e inserito nell'elenco nazionale dei ricercati più pericolosi della 'ndrangheta calabrese.

Si nascondeva in America Latina almeno dal 2009 e da lì, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, si occupava di gestire il traffico di droga dal sud America all'Europa proprio per conto della 'ndrangheta. Nato e cresciuto a Buenos Aires, Trimboli viene indicato come referente dei cartelli colombiani per il traffico delle sostanze stupefacenti.

E' finito in manette nel corso di un'operazione condotta dalle squadre mobili di Reggio Calabria e Alessandria e il Ros carabinieri, con il coordinamento del Servizio centrale operativo della polizia e degli Uffici centrali del Ros.

Non appena verrà estradato in Italia dovrà cominciare a scontare una condanna, diventata definitiva, a 12 anni di carcere per un cumulo di pene relative a reati di droga commessi nel corso degli anni tra l'Italia e l'estero.

Foto | TMNews

  • shares
  • +1
  • Mail