Vicini dall'inferno: Paula Ariail

Paula Ariail

Tutti, chi più chi meno, può affermare di avere un vicino di casa "strambo": si va da casi di abitudini fuori dal comune a situazioni moleste e spesso pericolose.

La storia del crimine è piena di vicini di casa che hanno perso la testa e compiuto l'irreparabile. Da semplici liti e screzi si è spesso arrivati all'omicidio.

Tra i casi più recenti vi basti pensare alla strage di Erba o a Giuseppe Comunale, che ha ucciso la nuora e la nipote a fucilate perchè "non chiudevano mai il cancello dell'abitazione".

In sintesi, non possiamo mai sapere chi si nasconde dietro le porte con cui condividiamo il pianerottolo. Non lo sapeva neanche Paul Douglas, solitario signore deceduto a Jacksonville, in Florida, nel 2008.

Paul, non aveva amici o conoscenti con cui parlare ed era terrorizzato dal morire da solo nel suo appartamento senza venir mai scoperto.

Per questo aveva iniziato a stringere i rapporti con la sua vicina di casa, Paula Ariail, una di quelle persone di cui pensi di poterti fidare.

Quando Paul morì, fu proprio Paula a scoprire il suo corpo senza vita, ma anzichè denunciare la sua scomparsa, la donna decise di saccheggiare il suo appartamento.

Paula Ariail2

Perchè chiamare le autorità quando puoi rubare tutto quello che c'è in giro? Così Paula, nei giorni successivi al decesso di Paul, svuotò completamente il suo appartamento, le sue carte di credito e il suo libretto degli assegni.

Fu arrestata qualche giorno dopo, fermata dagli agenti mentre stava guidando l'automobile del deceduto Paul.

Se tutto va come previsto, la Ariail dovrebbe tornare in libertà il 31 ottobre del 2014. Chissà dove andrà a vivere...

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: