Luca Delfino, già condannato a 16 anni di carcere, torna in tribunale per l'omicidio dell'ex fidanzata Luciana Biggi

Luca Delfino

E' iniziato questa mattina a Genova il processo che vede imputato il 33enne Luca Delfino per l'omicidio di Luciana Biggi, sua ex fidanzata, uccisa nei vicoli del centro storico della città il 28 aprile del 2006.

All'epoca dei fatti Delfino fu indicato come principale sospettato e alla fine fu assolto per insufficienza di prove. Da ricordare, però, che in quell'occasione le autorità avevano stilato un rapporto in cui Delfino veniva definito "un individuo di estrema pericolosità, in grado di commettere fatti dello stesso tipo".

E così è stato: il 10 agosto del 2007 Delfino uccise a Sanremo, con circa quaranta coltellate, un'altra sua ex fidanzata, Antonella Multari.

Per quell'omicidio fu condannato a scontare 16 anni e 8 mesi di carcere per l'omicidio e ora, a quasi quattro anni di distanza da quel primo assassinio, Delfino torna in tribunale.

Il suo legale, Riccardo Lamonaca, ha affermato che le deposizioni di alcuni dei 72 testi citati dal pm Enrico Zucca si riferiscono ad episodi "non attinenti l'omicidio per cui Delfino è processato".

Lamonaca ha sollevato alcune eccezioni e , per questo motivo, i giudici si sono subito riuniti in camera di consiglio per decidere.

E' di ieri, invece, questo commento dello stesso Lamonaca sull'inizio del dibattimento e sulle condizioni del suo assistito:

Tra l’altro, non è più in isolamento ma si trova in cella con altro detenuto. Mi ha detto uno di Milano, imputato di truffa. Domani si apre il dibattimento, con l’ammissione delle prove, l’esame della lista dei testimoni e le esposizioni introduttive. Credo, tuttavia, che si tratterà di un lungo dibattimento, visto che soltanto il pubblico ministero ha indicato 70 testimoni, contro i due o tre della parte civile e uno mio, della difesa. In caso di assoluzione, ritengo che Delfino, se curato a dovere e in presenza di un trattamento rieducativo come si deve, possa, tra non moltissimi anni, incominciare a riprendere contatti con la vita esterna. Altrimenti, credo che sarà ben difficile [...] Ama molto seguire le notizie di cronaca, in particolare i casi giudiziari a livello nazionale e locale, compreso il suo.

Via | Il Secolo XIX

  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: