Camorra: giro di estorsioni nel Modenese, in manette 25 affiliati ai Casalesi

GdF

Questa mattina all'alba, a Modena, Mantova, Napoli e Caserta, sono finite in manette 25 persone accusate di compimento di estorsioni nella provincia di Modena.

Si tratta, stando a quanto reso noto dagli inquirenti, di affiliati o fiancheggiatori del clan camorristico dei Casalesi, che non ha certo bisogno di presentazioni.

L'operazione, compiuta da oltre 200 militari della Guardia di Finanza, è scattata dopo una lunga indagine condotta a livello nazionale dalla Direzione distrettuale antimafia di Bologna.

Gli indagati, grazie alle estorsioni, erano riusciti ad accumulare un cospicuo patrimonio, prontamente sequestrato come si legge in una nota della Procura:

In contemporanea il Gico del capoluogo emiliano sta procedendo al sequestro del patrimonio illecitamente accumulato dagli indagati con l'attività criminale contestata, composto da 35 immobili, 23 tra autovetture e motocicli e partecipazioni in 5 società, per un valore complessivo stimato in almeno 6 milioni di euro.

Via | RaiNews24

  • shares
  • +1
  • Mail