USA, caccia all'ex poliziotto Christopher Dorner: ha già ucciso tre persone

Scritto da: -

Lancerò una campagna di guerra.

Parole, e non solo, di Christopher Dorner, l’uomo al momento più ricercato negli Stati Uniti. Si tratta di un ex poliziotto che ha deciso di mettere in piedi una violenta vendetta ai danni degli ex colleghi, a suo dire responsabili del suo licenziamento. E’ così è entrato in azione assassinando tre persone in poche ore.

L’ondata di omicidi è iniziato sabato scorso a Los Angeles. Dorner, 33enne con un passato di tiratore nei Riverine in Iraq, unità fluviale dell’Us Navy, ha ucciso Monica Quan, figlia di un ex comandate di polizia che fece parte della commissione che decise il licenziamento di Dorner, e il suo fidanzato, Keith Lawrence.

Nei giorni scorsi, nonostante l’uomo fosse già ricercato in tutta la Contea, altre due sparatorie. Giovedì ha aperto il fuoco contro due agenti di polizia, ferendone uno di striscio senza gravi conseguenze. Poche ore dopo ha compiuto un agguato ai danni di altri due agenti di Riverside, uccidendone uno sul colpo e ferendo gravemente l’altro.

Da quel momento le intenzione di Christopher Dorner sono diventate chiare per tutti. Complice anche una dichiarazione di intenti pubblicata dal giovane killer su Facebook, le autorità hanno lanciato l’allarme: Dorner, licenziato nel 2008 per falsa testimonianza, ha deciso di vendicarsi degli ex colleghi ed ha cominciato una vera e propria campagna di guerra che potrebbe intensificarsi nel corso delle prossime ore.

Al momento il dipartimento di polizia di Los Angeles ha già messo sotto protezione una quarantina di persone, ma Dorner sembra esser sparito nel nulla. Centinaia di agenti sono sulle sue tracce e posti di blocco sono stati istituiti in tutta la West Coast, anche se in queste ore si sta facendo strada l’ipotesi che l’uomo possa esser fuggito in Messico.

Mentre le ricerche proseguono senza sosta, la stampa locale ha diffuso alcuni estratti da quello che è stato definito il manifesto di Dorner. Di seguito il passaggio rivolto agli ex colleghi:

La violenza dell’azione sarà altissima. Ora vivrete la vita di una preda. Le vostre abitazioni, quando sarete a lavoro, saranno il mio campo di battaglia. Utilizzerò tutti gli strumenti in mio possesso e tutto quello che ho appreso durante la mia esperienza in servizio. Avete giudicato male un gigante dormiente. […] Spero che voi analisti abbiate fatto i compiti. Siete consapevoli che sono sempre stato un tiratore provetto, il punteggio più alto, ed esperto di fucili in ogni unità a cui ho preso parte.

Torneremo ad aggiornare il post non appena verranno diffusi nuovi particolari.

Foto | Facebook

Vota l'articolo:
3.95 su 5.00 basato su 40 voti.