Canone RAI: una truffa aggravata?

Scritto da: -



Consumatori contro il Canone RAI, atto infinito. E adesso scende in campo anche il Garante del Contribuente del Piemonte, che presenterà una denuncia per truffa aggravata e abuso d’ufficio nei confronti della Rai e dell’Agenzia delle Entrate. Il motivo di un’azione così clamorosa starebbe nel loro comportamento nei confronti dei contribuenti privi di televisore o che hanno fatto regolare disdetta.

Dire che la RAI accusi di evadere il canone anche se non è dovuto, forse è eccessivo, ma non sono pochi i casi in cui, nonostante le ripetute raccomandate con cui i cittadini ribadiscono di non avere la tv, lo Sportello abbonamenti (in questo caso di Torino) dà il via a cartelle esattoriali, fermi amministrativi di beni mobili e addirittura ipoteche di beni immobili.

L’obiettivo della denuncia sarà quindi: “porre fine all’indecente comportamento della Rai e del suo sceriffo di Nottingham che è lo Sportello abbonamenti tv”. Secondo voi, vincerà Robin Garante Hood, o non cambierà niente?

Via | IMGPress

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voti.  
 
Aggiorna
  • nickname Commento numero 1 su Canone RAI: una truffa aggravata?

    Posted by:

    Non cambierà niente… che amarezza… Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 2 su Canone RAI: una truffa aggravata?

    Posted by: TOKA

    mai pagato il canone Scritto il Date —

  • nickname Commento numero 3 su Canone RAI: una truffa aggravata?

    Posted by:

    Scrivono in continuazione e minacciano, senza badare che tu hai già fatto diverse raccomandate. Ne so qualcosa. Ora non rispondo più. Scritto il Date —