Foggia, sparatoria in un bar: ucciso un 20enne, grave un 21enne

agguato-mortale-foggia.jpg

Agguato mortale oggi pomeriggio a Foggia. Erano da poco passate le 16 quando due uomini col volto coperto hanno fatto irruzione nel bar “H24” di via San Severo e hanno aperto il fuoco contro due delle persone che si trovavano lì in quel momento, il 20enne Roberto Tizzano e il 21enne Roberto Bruno.

I due killer erano armati di pistola e fucile e hanno crivellato di colpo di due giovanissimi, trasportati in gravi condizioni agli Ospedali Riuniti di Foggia. Tizzano è deceduto poco dopo il ricovero, mentre Bruno lotta tra la vita e la morte in ospedale.

Il movente dell’agguato non è ancora stato chiarito, ma stando a quanto si apprende gli inquirenti ritengono che i due giovani fossero vicini al clan locale che fa capo alle famiglia Moretti-Pellegrino-Lanza, in lotta col clan dei Sinesi-Francavilla.

Questo agguato, insomma, potrebbe essere legato alla faida in atto tra le due famiglie. Faida che, negli ultimi mesi, avrebbe portato anche al ferimento del presunto capo clan Roberto Sinesi, arrestato pochi giorni dopo insieme ad altre persone.

Le indagini proseguono.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO