Terrorismo: tre arresti a Milano, Torino e Savona

arresti terrorismo italia

Sono tre gli arresti per terrorismo eseguiti in queste ore dai carabinieri nell'ambito dell'operazione "Taqiyya", coordinata dalla procura distrettuale antiterrorismo di Genova e diretta dal Ros. I presunti terroristi sono finiti in manette nelle province di Milano e Savona e a Torino.

I fermati erano residenti a Finale Ligure, Cassano d'Adda e nel capoluogo del Piemonte. In manette sono finiti due cittadini di nazionalità egiziana e un di nazionalità algerina accusati di associazione con finalità di terrorismo internazionale.

Le indagini avrebbero sgominato un gruppo organizzato su base familiare che su internet si occupava di diffondere materiale jihadista e dirottare combattenti dal nord Africa in Siria e in Libia per combattere tra le fila di Daesh.

Propaganda e proselitismo che venivano fatti solo via web, con account fittizi; nella vita di tutti i giorni i tre arrestati cercavano di dissimulare il più possibile il loro radicalismo. Il materiale divulgato veniva preso da al-HayatMedia Center, organo di propaganda del sedicente Stato Islamico.

Inoltre gli inquirenti avrebbero documentato il giuramento di fedeltà all'autoproclamato califfo Abo Bakr Al Baghdadi pubblicato poi su Facebook da uno degli indagati, un testo già emerso in altri filoni d'indagine sul terrorismo internazionale e già oggetto di condanna da parte della corte d'Assise di Milano.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO