Torino: 70enne uccide la moglie a pugni

uccide moglie torino

Ha confessato di aver ucciso a pugni l'anziana moglie al culmine di una lite esplosa per banali motivi. Siamo a Torino e il presunto omicida è un 70enne, come la consorte deceduta. La donna era stata trovata cadavere nel tardo pomeriggio di lunedì in casa sua.

Inizialmente il marito aveva chiamato il 118 raccontando ai sanitari e poi ai carabinieri di aver trovato la moglie già morta al suo ritorno a casa. Torchiato dagli investigatori l'uomo ha ammesso il delitto nel corso di un lungo interrogatorio. Verso le 5 del mattino ha confessato ed è stato tratto in arresto.

Una volta entrati nell'appartamento della coppia, in via Crevacuore, i carabinieri avevano notato una ferita alla testa della donna, ma il racconto dell'uomo non convinceva: non c'erano segni di colluttazione o di effrazione in casa.

Dopo il sopralluogo nell'abitazione, il marito della donna era stato accompagnato nella caserma della compagnia di Mirafiori per essere ascoltato, fino a crollare dopo una notte di interrogatori.

  • shares
  • +1
  • Mail