Crotone: uccide la madre strangolandola

Avrebbe ucciso la madre al culmine dell'ennesima lite. È accaduto a Crotone dove con questa accusa ieri è stata arrestata una ragazza di 22 anni. Il padre non era in casa, così in base a quanto ricostruito dai carabinieri dopo che la madre l'aveva rimproverata la giovane l'avrebbe aggredita e strangolata.

Portata in caserma la ragazza non è stata in grado spiegare il suo comportamento. Ora dovrà rispondere dell'accusa di omicidio. Secondo le indagini madre e figlia litigavano spesso per questioni di natura economica. La vittima, di 48 anni, abitava con il marito e la ragazza in una casa popolare alla periferia sud di Crotone.

A dare l'allarme chiamando i carabinieri è stato il marito della donna che al suo rientro a casa ha dovuto farei conti con la tragedia. La vittima inoltre era affetta da patologie che le impedivano di deambulare e ormai da tempo non usciva più di casa.

  • shares
  • +1
  • Mail