Vercelli: falso profilo Facebook per adescare, 50enne si fingeva 16enne

facebook.jpg

Creandosi un falso profilo Facebook e spacciandosi per una 16enne un uomo di 53 anni cercava di adescare online giovani e giovanissime vittime. A scoprirlo la polizia di Vercelli che ha smascherato la falsa identità dell'uomo che nel 2011, sempre secondo quanto reso noto dagli investigatori, sarebbe riuscito a farsi affidare in diverse occasioni la custodia di due fratellini, un ragazzino e una ragazzina 14enne, di cui avrebbe abusato.

Le indagini a carico del vercellese erano partite proprio da quell'episodio, per violenze vere e proprie e non solo virtuali secondo chi indaga. L'arrestato era anche riuscito ad ottenere dalla vittima dei video che la riprendevano nuda, fatti con un telefono ellulare che lo stesso uomo le aveva procurato.

L'indagato oltre a Facebook usava anche un profilo Instagram attraverso cui aveva creato un gruppo per diffondere foto delle sue vittime nude. L'uomo dopo l'arresto è stato tradotto in carcere a Torino.

  • shares
  • +1
  • Mail