Napoli, rione Sanità: gambizzato 34enne

Continua la drammatica scia di sangue nel rione napoletano della Sanità: ieri, 1 settembre, un pregiudicato di 34 anni, noto all'anagrafe come Vincenzo Lausi, è stato ferito alle gambe mentre era in procinto di entrare in un bar di piazza Sanità, nel centrale rione napoletano.

Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, l'uomo è stato raggiunto da alcuni colpi d'arma da fuoco esplosi da una persona con il volto coperto da un cappuccio: il ferimento è avvenuto poco prima delle 7 e il Lausi è stato trasportato presso l'ospedale Cardarelli, dove i sanitari gli hanno diagnosticato una prognosi di 40 giorni.

Gli agenti di Polizia intervenuti erano stati allertati da una pattuglia dell'Esercito impegnata nell'operazione "Strade sicure" e nel corso dei rilievi hanno recuperato cinque bossoli calibro 9x21, sia all'interno che all'esterno dell'esercizio commerciale.

L'episodio si è verificato a poche ore dall'agguato al 43enne Vittorio Vastarello, giudicato clinicamente morto e attualmente ricoverato presso l'ospedale Vecchio Pellegrini. L'uomo è stato ferito, in via San Vincenzo alla Sanità, intorno alle 12 di ieri. Da mesi l'intera zona della Sanità è teatro di agguati e sparatorie per il controllo degli affari illeciti. Cam

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail