Quarto Grado | Puntata 1 luglio 2016 | Sentenza Bossetti

Segui in diretta con Blogo la nuova puntata di Quarto Grado in onda questa sera su Rete4.

  • 00.23

    Si passa poi al processo a carico di padre Graziano, accusato dell'omicidio di Guerrina Piscaglia.

  • 00.15

    In diretta da Taranto, Anna Boiardi racconta le nuove fasi del processo per l'omicidio di Sarah Scazzi. La nuova udienza si è conclusa con un rinvio.

  • 23.50

    Si alterano il dibattito in studio sulla sentenza di condanna di Bossetti e le notizie sull'attentato in Bangladesh.

  • 23.16

    Da Milano arriva una segnalazione su Daniele Potenzoni: sarebbe entrato in un bar vicino alla stazione di Porta Genova.

  • 23.10

    Alessandra Borgia, in diretta da Roma, ci racconta l'iniziativa della Polizia di Stato per venire incontro alle donne vittime di violenza che hanno paura di denunciare. La polizia, con un camper, gira l'Italia per essere di sostegno a queste donne.

  • 22.53

    Sembra certo, ormai, che la bambina abbia avuto una colluttazione con l'assassino, prima di morire. Durante l'autopsia sarebbe stato prelevato del dna da sotto le unghie di Maria.

  • 22.41

    Si passa al caso della piccola Maria, la bambina trovata morta in una piscina, in provincia di Benevento. La piccola è stata uccisa dopo aver subito violenza. Daniel, il ragazzo di 21 anni indagato per il delitto, si proclama innocente. Gli inquirenti seguono però anche altre piste.

  • 22.20

    Anche il genetista Capra, consulente di parte di Bossetti, sottolinea i dubbi che ancora ci sono sull'esame del dna che inchioderebbe il condannato.

  • 22.02

    Quarto Grado dà in diretta gli aggiornamenti sull'attentato terroristico in Bangladesh, rivendicato dall'Isis.

  • 21.39

    In particolare, l'avvocato Salvagni si scaglia contro la decisione della Corte di non consentire la ripetizione dell'esame del dna. Lo ribadisce anche il medico legale di parte, la dottoressa Ranalletta.

  • 21.24

    Torna il collegamento da Bergamo, dopo una breve pausa, e Giorgio Sturlese Tosi intervista i legali di Bossetti, delusi da una sentenza che ritengono ingiustizia e contro cui presenteranno appello una volta che arriveranno le motivazioni.

  • 21.02

    Poi è la volta degli avvocati di parte civile, che si dicono certi della colpevolezza di Bossetti.

  • 20.55

    Ai microfoni dei giornalisti parla Eugenio Meroni, procuratore del Tribunale di Bergamo, che esprime la sua soddisfazione per il risultato del processo.

  • 20.45

    Dopo 746 giornate di carcerato in attesa di giudizio, Bossetti trascorrerà la prima notte in galera da condannato.

  • 20.38

    Confermata la notizia dell'ergastolo per Massimo Bossetti. Respinta la richiesta di isolamento diurno. Prevista una provvisionale di 400 mila euro per i genitori di Yara. Assolto dall'accusa di calunnia ai danni di un collega.

  • 20.27

    Arriva ora la notizia della condanna all'ergastolo per Massimo Bossetti. Ma poco dopo arriva la smentita: nella concitazione è partita una notizia falsa. Ancora si attende.

  • 20.25

    La sentenza è attesa tra pochi minuti, dopo 10 ore in camera di consiglio.

  • 20.10

    C'è grande attesa fuori e dentro il tribunale per la sentenza del processo a carico di Massimo Bossetti. Quest'ultimo oggi in aula ha ribadito la sua innocenza, rivolgendosi ai giudici. Fuori dal tribunale non mancano colpevolisti e innocentisti.

quarto_grado_bossetti

Aggiornamento:

Quarto Grado, in occasione della sentenza nel processo Bossetti, anticipa oggi la partenza alle 19.40, come segnalato anche sui social network del programma.



Nuovo appuntamento con “Quarto Grado”, in onda venerdì oggi 1 luglio, in prima serata, su Retequattro.

È il giorno più lungo per Massimo Bossetti.
Dopo 12 mesi di udienze, di battaglie legali e di polemiche, i giudici del tribunale di Bergamo si riuniscono in camera di consiglio. Ne usciranno solo quando saranno pronti ad emettere la sentenza nei confronti dell’operaio di Mapello, accusato del delitto di Yara Gambirasio e per questo finito in manette nel giugno 2014. Ma è il giorno più lungo anche per la famiglia della tredicenne, che dal 26 novembre 2010 - data della sua scomparsa - chiede giustizia e vuole conoscere la verità sulla morte della ragazza.

Gianluigi Nuzzi, con Alessandra Viero, seguono minuto per minuto la giornata più importante di questo dibattimento che ha diviso l’opinione pubblica. Retroscena, intercettazioni e documenti inediti: “Quarto Grado” propone chiavi di lettura diverse sulla più grande inchiesta basata sul DNA mai compiuta in Europa.

Il programma a cura di Siria Magri, inoltre, dedica ampio spazio anche al caso di Maria Ungureanu, la bimba di 10 anni di San Salvatore Telesino (Benevento) trovata morta in una piscina dopo essere stata abusata.

Quarto Grado: come vederlo in tv


Quarto Grado è in diretta ogni venerdì sera su Rete4, intorno alle 21.10. Se lo perdete potete recuperarlo dal giorno seguente sul sito VideoMediaset.it.

Quarto Grado: Second Screen


Quarto Grado può essere seguito anche sui social, attraverso i profili ufficiali Twitter @QuartoGrado e Facebook Quarto Grado. Per interagire con la trasmissione basterà usare l'hashtag #quartogrado.

  • shares
  • +1
  • Mail