Napoli: 24 arresti nel clan Lo Russo, monopolio anche sul pane

arresto russo

Operazione anti camorra contro il clan Lo Russo con base a Miano e attivo nell'area Nord di Napoli. Secondo gli inquirenti della Direzione distrettuale antimafia partenopea l'organizzazione aveva acquisito il monopolio della distribuzione del pane imponendo agli esercenti (dai negozi di alimentari ai supermercati fino agli ambulanti) il prezzo di vendita.

In manette sono finite 24 persone, presunti affiliati al clan. Le ordinanze di custodia cautelare sono stati firmate dal gip di Napoli ed eseguite da carabinieri, poliziotti della Squadra mobile e militari della Guardia di finanza.

Gli indagati dovranno ora difendersi dalle accuse mosse a vario titolo di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico di droga, tentato omicidio, detenzione illegale di armi comuni e da guerra ed estorsioni, reati aggravati dalle finalità mafiose.

L'attività investigativa che ha portato agli arresti odierni avrebbe documentato le attività illecite gestite dai Lo Russo tracciando la struttura e l'operatività del clan e individuando anche capi e affiliati delle principali piazze di spaccio di Napoli Nord.

Sarebbero stati identificati anche i soggetti dediti alle estorsioni a imprenditori edili. Il tentativo di omicidio contestato riguarda l'agguato contro un appartenente a un gruppo rivale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail