Florida, sparatoria in un locale gay di Orlando: almeno 50 morti, ucciso l'attentatore

16.25 - É drammaticamente salito il bilancio delle vittime. Nel corso della conferenza stampa appena conclusa le autorità hanno confermato che il numero dei morti sarebbe superiore a 50. Le operazioni di identificazione sono ancora in corso e maggiori dettagli saranno diffusi nelle prossime ore.


16.10 - In attesa di conferma da parte delle autorità, CBS News fornisce altre info sull’attentatore: si tratterebbe di Omar Mateen, classe 1986, cittadino statunitense residente in Florida, a Port Saint Lucie, e figlio di cittadini afghani. Queste sono le prime informazioni, non ancora confermate ufficialmente.


16.00 - A breve una nuova conferenza stampa farà il punto della situazione. Il bilancio resta quello provvisorio di cui vi abbiamo dato conto poco fa - circa 20 morti e oltre 40 feriti - ma le autorità hanno confermato che l’attacco è stato pianificando nei minimi dettagli, ipotizzando che l’attentatore, identificato come Omar Mateen, avrebbe avuto dei collegamenti con l’integralismo islamico.

L’uomo, ucciso dal team di SWAT che ha fatto irruzione, si era introdotto nel locale armato di pistola e fucile d’assalto.

13.19 - Il primo bilancio ufficiale delle autorità di Orlando parla di almeno 20 persone rimaste uccise all'interno del club Pulse e oltre 40 feriti.


13.19 - L’FBI ha già parlato di atto terroristico, ma al momento non ci sarebbero elementi certi. Le autorità hanno inviato i cittadini a farsi avanti e fornire quante più informazioni possibili sull’accaduto.

13.15 - La situazione è ancora molto confusa. Le forze dell’ordine hanno confermato che diverse persone sono rimaste uccise, incluso l'uomo che ha aperto il fuoco, e che almeno 42 persone sono stata trasportate in ospedale con ferite di varie entità. Al momento non è stato possibile fare un bilancio dei morti.


12.50 - Tra pochi minuti le autorità di Orlando terranno una conferenza stampa per fare il punto della situazione e fornire un primo quadro di quanto accaduto, ma in attesa dell’ufficialità di susseguono le indiscrezioni secondo quali circa 40 persone sarebbero rimaste ferite nella sparatoria.

11.55 - Iniziano ad arrivare i primi dettagli ufficiali. L’uomo che ha aperto il fuoco all’interno del locale di Orlando è deceduto.


11.40 - Le autorità di Orlando continuano a mantenere il massimo riserbo, confermando però che si tratta di una situazione con numerose vittime e che è stato necessario richiedere il supporto delle agenzie locali, di stato e federali. A breve saranno diffusi maggiori dettagli.

11.05 - Sono ancora le autorità ad aggiornare sulla situazione, specificando che l’esplosione udita in prossimità del locale era controllata dagli artificieri. Non è chiaro cosa sia accaduto, ma potrebbe essere un segnale positivo.



10.15 - Le autorità hanno confermato che la situazione è ancora in divenire e che al momento non è possibile fornire un aggiornamento.


10.15 - La polizia di Orlando rilascerà un nuovo aggiornamento sulla situazione alle 10.30, ora italiana.


10.15 - L’assalto è ancora in corso.

10.00 - Un primo bilancio, confermato dalle forze dell’ordine, parla di 2 persone rimaste uccise - una deceduta sul posto, l’altra in ospedale - e di almeno 8 feriti.

9.58 - Altri testimoni riferiscono che sarebbero almeno 30 le persone raggiunte dai colpi d’arma da fuoco all’interno del locale.

9.53 - Alcuni testimoni riferiscono che almeno due persone armate avrebbero aperto il fuoco all’interno e all’esterno del locale. Diverse le persone a terra davanti al Pulse.

9.50 - Le notizie sono ancora molto confuse, l'assalto è ancora in corso:

9.46 - Un messaggio pubblicato un'ora fa sulla pagina Facebook del locale ha avvisato tutti i presenti di uscire dal locale e correre.

pulse-orlando-facebook.jpg

9.40 - Sparatoria pochi minuti fa in un noto locale gay di Orlando, in Florida, dove secondo le prime informazioni un uomo armato ha fatto irruzione nella struttura, il night club Pulse, e ha aperto il fuoco contro i presenti, colpendo almeno una ventina di persone.

L’uomo, non ancora identificato, si sarebbe poi barricato nel locale prendendo in ostaggio i presenti e minacciando di farsi esplodere. Non è chiaro se l’uomo sia in possesso di una bomba o meno, ma la stampa locale ne sembra certa.

Le autorità sono già sul posto e la situazione è in divenire.

pulse-orlando.jpg

(in aggiornamento)

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 23 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO