Omicidio Sara Di Pietrantonio, le dichiarazioni del fidanzato Alessandro Giorgi

Amico per lungo tempo, poi fidanzato negli ultimi giorni della sua vita: Alessandro Giorgi, il nuovo ragazzo di Sara Di Pietrantonio, ha consegnato una memoria agli inquirenti e le sue parole possono essere di grande aiuto visto che la ragazza si confidava con lui.

A pubblicare alcuni frammenti della memoria di Alessandro Giorgi è Il Messaggero.

Sara sapeva di essere seguita: "Vincenzo spuntava praticamente ovunque e a qualunque ora, impossibile che fosse sempre una coincidenza, diceva. E io ero d'accordo con lei", si legge nella memoria. Giorgi spiega che la ragazza sapeva di essere seguita da Paduano ma - nonostante i continui e ossessivi messaggi dell'ex - non aveva paura.

Il racconto del sabato sera: "Abbiamo fatto una lunga passeggiata in macchina, chiacchierando di tante cose. Non solo di Vincenzo. Siamo rimasti d'accordo che fosse meglio continuare a non farsi vedere in giro troppo insieme, per evitare che diventasse ancora più insistente. Non ho insistito per scortarla a casa proprio perché mi è sembrata tranquilla. Mi ha detto che Vincenzo era andata a casa sua e che si erano parlati, sembrava convinta che presto le cose si sarebbero risolte".

  • shares
  • +1
  • Mail