Omicidio di Luca Varani, Manuel Foffo: “Abbiamo fatto un patto per uccidere qualcuno”

Omicidio Luca Varani

Grazie al Messaggero sono trapelate alcune dichiarazioni di Manuel Foffo, uno dei due ragazzi romani che hanno confessato di aver commesso l’omicidio di Luca Varani a coltellate e colpi di martello.

Foffo ha detto:

“Eravamo gonfi di alcol e droga, in preda alle allucinazioni, quando io e Marco abbiamo seviziato e ucciso Luca nel pieno di un festino consumato a casa mia. Dopo avere assunto quasi dieci grammi di coca io e Marco abbiamo siglato un patto, decidendo di uccidere qualcuno. Abbiamo chiesto a Luca di raggiungerci a casa mia. Non so perché lo abbiamo fatto, eravamo in preda al delirio"

Marco, di cui parla Foffo, è Marco Prato, il ragazzo che era con lui quella sera e con il quale ha compiuto il terribile omicidio. Prato è stato trovato dai carabinieri in un albergo in piazza Bologna mentre cercava di suicidarsi e quando è stato raggiunto aveva già assunto un tubetto di barbiturici in preda al rimorso.


Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO